Vi sono parole che nascono per essere intrecciate come a voler formare un unico significativo valore, e che possono farti spostare nel tempo senza percorrere nessuno spazio, così gravide da portare con se colori, odori e forme che rimangono uniche nella percezione e nella sostanza, poiché si fondono con l’esperienza di chi le sperimenta.

Turismo e viaggio sono le parole interconnesse, mentre esperienza e relazione sono il gioco e la trama, lo spettacolo ed il teatro, il movimento e la conoscenza del procedere, nel luogo della nuova avventura.

Con questa premessa, qui introduciamo la nostra idea di turismo, il nostro pensarlo ed il nostro sperimentarlo, sganciandolo dalla massificazione e mercificazione dello stesso per riportare il “viaggio” nella sua naturale accezione di esperienza ed il turista nella sua naturale propensione alla partecipazione attiva di ciò che lo circonda e che egli sceglie di vivere come momento diverso dalle sue marcate abitudini quotidiane.

Il turismo esperienziale-relazionale è la forma di turismo, tra le tante esistenti, che Evìta Touring ha scelto di praticare, perché staccata da un modello di business legata al mero servizio erogato, dove il rapporto con il viaggiatore si svilisce essenzialmente a quello di cliente-consumatore di un prodotto preconfezionato dall’impresa turistica che fonda la propria capacità competitiva sulla reiterazione del risultato dello stesso modello di offerta.

Al contrario, ribaltandone il concetto, Evìta Touring, ha la consapevolezza che il paradigma che sta alla base del turismo e del viaggio deve evolversi e fondersi armoniosamente con tutte le risorse locali, costruendo una rete a maglia fittissima tra le potenzialità artistico e storico-naturalistico, dove il patrimonio culturale, le storie, i racconti, le leggende, gli aneddoti, e le produzioni artigianali locali assieme ai prodotti agroalimentari e la loro dimostrazione siano al centro di un coinvolgimento ambientale, che vede il viaggiatore-turista attore protagonista della propria esperienza, che così innescata diventa intrattenimento, educazione, esperienza estetica ed evasione dalla monotonia congestionata della propria routine.

In definitiva un modello di turismo che sia rigorosamente sostenibile, responsabile, di valorizzazione sociale e di empowerment, oltre che etico e consapevole.

 

L’esperienza di ciascuno è

il tesoro di tutti.

(Gérard de Nerval)                                                                                                                                        Evìta Touring

Condividi e divertiti!

Shares
Message Us on WhatsApp